^Vai in alto

  • Gruppo Speleologico San Giovanni Rotondo

    Il Gruppo Speleologico San Giovanni Rotondo era già attivo nei primi anni '70 ad opera del compianto Michele D'Apolito e di altri collaboratori che curarono le prime attività esplorative e di rilievo di alcune grotte del Gargano ed in particolar modo dei territori di S. Giovanni Rotondo e S. Marco in Lamis.

  • Storia del G.S.S.G.R.

    Gran parte del successo nelle esplorazioni di nuove cavità si deve al carattere particolare di M. D'Apolito nel saper parlare alla gente, ai pastori, ai contadini e nel riuscirne a trarre elementi utili, anche al “costo” di una caraffa di vino...! .

  • 50° Campolato

    Nel 1960, durante la "Spedizione Natalizia", 26-12-1960/06-01-1961, ebbe luogo una campagna di ricerche sul Gargano da parte del Gruppo Speleologico Piemontese CAI - UGET di Torino. Durante questa spedizione e più precisamente dal 31 dicembre 1960 al 3 gennaio 1961 fu effettuata la prima discesa nella Grava di Campolato e l'esplorazione della vasta cavità. L'estensione della grava, a tutt'oggi, risulta essere di 305 metri di profondità e di circa 1500 metri di sviluppo orizzontale. Il superamento del grande pozzo iniziale, profondo circa 100 metri, è avvenuto il 1 gennaio 1961. Data storica che da il via a successive campagne splorative e di studio, non ancora terminate.

webmaster - VINCENZONE SGR-il mondo è rotondo primo o poi si scivola

Nessuna immagine

Login Form

Cerca

language

counter del G.S.S.G.R.

oggi105
ieri131
settimana489
mese2184
totale195536

Visitor Info

  • IP: 54.167.44.32
  • Browser: Unknown
  • Browser Version:
  • Operating System: Unknown

Who Is Online
1
Online

Giovedì, 14 Dicembre 2017 16:08
Nessuna immagine
PU 276 - GRAVA DI CAMPOLATO Sita nel territorio di S. Giovanni Rotondo, è la cavità più estesa del Gargano e la più profonda della regione. Conosciuta anche come Grava di Pantanello. Inizia con un pozzo di -100 m, prosegue con una alta galleria intervallata da una serie di pozzi che portano all’attuale fondo a -305 m.
PU 280 - GRAVA DI SAN LEONARDO Sita nel territorio di S. Giovanni Rotondo, è senza dubbio la cavità verticale più nota e raccontata nel leggendario sangiovannese. Si presenta come un'ampio pozzo a campana originatasi per il crollo della volta di una ampia cavità; sprofonda per circa -80 m ed è purtroppo uno degli esempi più noti di cavità utilizzata negli anni passati come discarica di rifiuti di ogni genere e medicinali scaduti. Se ne attende ancora il completamento delle operazioni di bonifica per scongiurare l’inquinamento della falda acquifera, appena sottostante di poche decine di metri.
PU 304 - GRAVA DI SIGNORITTI Sita nel territorio di San Giovani Rotondo, si presenta come cavità molto simile a quella di S. Leonardo. Alla base della ripidissima china detritica che ne caratterizza il fondo, s’innalza una ampia sala. Anche questa cavità è purtroppo ricettacolo di spazzatura e di materiale derivante dallo spietramento dei campi circostanti. La profondità della grava è di circa - 70 m.
PU 614 - GROTTA GRANDE Sita nel territorio di S. Giovanni Rotondo e precisamente sul versante orientale della Valle Grande a dominarne ampiamente la veduta verso ponente. È una della più estese cavità orizzontali che caratterizzano le valli meridionali del Gargano. Frequentata nel neolitico ed estesa oltre 150 m.
PU 201 - GROTTA DI MONTENERO L'ingresso della grotta è sito nel territorio di S. Marco in Lamis ma considerata la prossimità con il confine del territorio di S. Giovanni Rotondo, la frequentazione, le leggende ed i racconti su questa cavità riempiono il repertorio sangiovannese. Estesa circa 150 m è caratterizzata da ampie cavità susseguenti tra loro e unite da passaggi di più modeste dimensioni.
PU 788 - GROTTA PALUMMARA DI VALLE DELL’INFERNO Sita nel territorio di S. Giovanni Rotondo, è conosciuta anche come Grotta delle cento pecore, per descriverne l’estensione della cavità e l’uso antico come ricovero per gli animali. La grotta, estesa circa 100 m, è sita tra le pareti rocciose che caratterizzano il suggestivo canyon in cui è localizzata. Frequentata nel neolitico è prossima ai siti archeologici di Chiancata Maselli.
PU 2036 - LA GROTTA DELLA DIFESA S. MATTEO Sita nell’omonima area boschiva del territorio di San Marco in Lamis. Oggetto del nostro interesse poiché scoperta da Michele D’Apolito il 22 agosto del 1973 e posta a simbolo del vandalismo a cui, purtroppo sono soggette molte cavità. Estesa circa 30 m ed un tempo riccamente concrezionata, non nasconde tuttora la sua bellezza. Riportiamo una citazione di D’Apolito che impotente davanti alla mano devastatrice diceva di questa cavità: “L’unico torto di questa grotta è quello di essere stata più bella delle altre!”

Il regolamento del forum / sito del Gruppo Speleologico San Giovanni Rotondo si basa su normali e semplici regole di buona educazione, buonsenso, educazione e civile convivenza, e si accetta in toto all’atto dell’iscrizione al forum.

Non sono consentiti:

- Insulti personali tra i partecipanti, offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede;

- Commenti in chiave beffeggiatoria, sacrilega e denigratoria, razzisti ed ogni apologia dell'inferiorità o superiorità di una razza rispetto    alle altre;

- Immagini o link ritenuti osceni e offensivi della sensibilità dei singoli;

- Divulgare immagini riguardanti la pedopornografia o distribuzione  di materiale pornografico coinvolgente minori e non.

- Atteggiamenti e/o posizioni di contestazione, presi a titolo gratuito, palesemente ostili nei confronti dei moderatori e degli                        amministratori del forum;

- Offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede o etnie . A prescindere dall'ampia facoltà e diritto di discutere di tali                     argomenti, devono essere evitati commenti in chiave sarcastica,  sacrilega e/o     denigratoria. Sono inoltre vietati il razzismo ed ogni         apologia dell'inferiorità o superiorità di una razza rispetto alle altre;

- Incitamento al mancato rispetto delle presenti regole miranti all’esclusiva destabilizzazione della normale e pacifica partecipazione          attiva al forum;

- Multi iscrizioni (con nickname diversi), ogni persona potrà partecipare al forum con una unica iscrizione ed, in caso di necessità, potrà        richiedere la modifica dello stesso; 

- Turpiloquio, ovvero aggirare il sistema automatico di censura dividendo le parole o sostituendo i caratteri;

- Messaggi non inerenti alle tematiche proposte o non idonei alle finalità del forum.

Non è inoltre permesso:

- Ripetere lo stesso thread (discussione) o post (messaggio) su più forum;
- Pubblicare testi o brani presi da siti web o pubblicazioni cartacee senza citarne la fonte;
- Pubblicare e/o richiedere link a siti contenenti materiale che violi le leggi sul copyright e sul diritto d'autore;
- Inviare messaggi utilizzando il linguaggio sms e/o eccessive abbreviazioni che ne rendano difficoltosa la lettura;

- la riproduzione anche parziale dei contenuti presenti nel forum senza previa richiesta allo staff e al realizzatore del contenuto  (non          solo foto o video);
- Inviare messaggi utilizzando prevalentemente i caratteri maiuscoli.

Sub-forum:

Ogni sub-forum potrà contenere regolamenti interni in aggiunta al presente, in base alle tematiche ed alle esigenze della sezione stessa.

Avviso:

La deliberata inosservanza di quanto riportato potrà comportare la chiusura e/o rimozione delle discussioni, sino a comportare l'immediato bannamento (cancellazione) dal forum, a discrezione dei moderatori e/o degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito dei moderatori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.

Contestazioni:

L'operato dei moderatori è insindacabile e può essere giudicato solo dagli Amministratori del forum.
Eventuali contestazioni vanno effettuate via e-mail oppure tramite i messaggi interni (messaggi privati) e comunque in forma privata. Verrà immediatamente chiusa ogni discussione avente come oggetto argomenti di contestazione in chiave polemica. Chi dovesse insistere in simile atteggiamento, verrà immediatamente allontanato dal forum secondo l'insindacabile giudizio dei moderatori.

Chiusura discussioni:

Verrà chiusa ogni discussione dove argomenti o toni non risultino idonei alla linea e alle tematiche del forum (vedi sopra). Se nel corso della discussione il topic dovesse degenerare (anche con un solo messaggio) è data ampia facoltà di intervenire al moderatore come ritiene opportuno, anche con la chiusura della discussione o, nei casi più gravi, con il bannamento immediato.
Per le violazioni meno gravi, ad insindacabile giudizio del moderatore, si potrà procedere all'editazione del messaggio incriminato.
E' espressamente vietato aprire nuove discussioni dove l'argomento sia la contestazione di chiusura di topic. Per eventuali contestazioni di questo tipo, vedere "Contestazioni".

Dispute personali tra utenti o soci:

Non è ammesso rendere pubbliche le conversazioni private. Non è ammesso utilizzare lo spazio del forum per dispute personali di ogni genere tra utenti, non sono quindi consentiti thread rivolti ad un solo utente (ad esempio dal titolo "a Mario"), a tale scopo esistono i messaggi privati. Qualora questo si dovesse verificare, la discussione verrà immediatamente cancellata o chiusa.
In caso di recidività da parte dello stesso utente e qualora non dovessero avere effetto i richiami dei moderatori, il responsabile verrà bannato dal forum.

Bannamento utenti o soci:

Ogni utente è responsabile dei contenuti dei propri post (messaggi), decidendo di renderli pubblici e inviandoli al forum non potrà più considerare i suoi scritti "privati", potrà però chiedere che vengano modificati e/o cancellati e può farlo egli stesso entro un certo lasso di tempo nelle sezioni in cui è possibile.
Se bannato non potrà richiedere la cancellazione di tutti i suoi messaggi, questo renderebbe impossibile la lettura delle discussioni in cui è intervenuto o provocherebbe la cancellazione di intere discussioni, ledendo gli altri partecipanti.
Qualora un utente vengabannato dal forum non può riscriversi con altro nickname; su questo forum non vengono bannati i nickname ma le persone, per evidenti ragioni. Qualora un utente bannato si riscriva al forum e venga scoperto dai moderatori o dagli amministratori, verrà nuovamente bannato. Qualora questo utente continui a rischiversi, con l'unico fine di contestare e ostacolare il regolare svolgimento dei post sul forum si procederà con la segnalazione all'autorità competente e al provider utilizzato (nei casi previsti dalla legge).

Tutela dei Minori:

Lo staff si preoccupa della sicurezza e della privacy dei propri utenti e, in modo particolare, dei minori. Per questa ragione, l'utente adulto che intenda permettere ai propri figli minori di 14 anni di accedere al servizio si impegna ad assisterli nella creazione del loro account e a controllarne il loro accesso. Conseguentemente, rientra nella responsabilità dell'utente adulto stabilire, in qualità di esercente la potestà genitoriale sul figlio minore di 14 anni, se e quando un servizio, nonché i suoi contenuti, siano da ritenersi appropriati per un minore.

Responsabilità:

L'utente riconosce che lo staff del forum non controlla preventivamente i contenuti, pertanto l'utente si impegna a valutare compiutamente e indipendentemente e a sopportare tutti i rischi associati con l'utilizzo di un contenuto, incluso l'eventuale affidamento da lui riposto sulla veridicità, completezza o utilità dei medesimi.
Pertanto lo staff declina ogni responsabilità per i contenuti del forum.

Clausola di manleva:

L'utente dichiara e garantisce di tenere indenne e manlevare lo staff del forum "Gruppo Speleologico San Giovanni Rotondo", i suoi rappresentanti nonché qualsivoglia suo partner da qualsiasi obbligo risarcitorio, incluse le ragionevoli spese legali, che possa originarsi a loro carico in relazione all'utilizzo del servizio fatto dall'utente.

A tutti una buona esplorazione a tutti da G.S.S.G.R.
0
0
0
s2sdefault

news speleo

Scintilena

Una luce nel Buio - Notiziario di Speleologia
  • Spedizione Speleologica Papua 2017_Aouk Underground River – di Andrea Benassi
    Spedizione-aouk-2017 Papua Nuova Guinea Partirà il 17 dicembre la spedizione speleologica Papua 2017 I satelliti della serie Sentinel sono in grado di fotografare e mostrarci ogni angolo del pianeta e i suoi cambiamenti ogni tre giorni. Aouk2015: immagine satellitare ad alta definizione di uno degli obbiettivi Vista sotto questa prospettiva, la Terra potrebbe sembrare un posto immerso [...]
  • 8º Fondo a W LE DONNE (a -1200 circa)
    di Fabio Bollini L'ingresso di W le Donne sulla Grigna Fra i racconti più leggendari dell’esplorazione alla Krubera, c’è quello di quando Yuriy Kasyan e la sua squadra, raggiunto un punto critico della grotta, insistettero su uno stretto budello, a -1640 metri di profondità. Ma attenzione, non stiamo parlando di un semplice restringimento, ma di una condotta TUTTA [...]
  • Calendario delle uscite in grotta in Friuli Venezia Giulia
    Nonostante in Friuli Venezia Giulia ci siano 7921 cavità (censite – come risulta dal Catasto regionale delle Grotte del FVG) può succedere che ci si ritrovi nella stessa grotta in più gruppi e questo può costituire un problema, soprattutto in occasione di corsi di primo livello, quando ci si muove anche in 20 / 30 [...]
  • 15enne precipita per 30 metri dentro una miniera – il Video del recupero è imbarazzante
    Dopo essere precipitato per una trentina di metri dentro una miniera d’oro in Colorado, un giovane viene recuperato dai Golden Fire, West Metro Fire Rescue, AMR Ambulance, Jefferson County Open Spaces, the Jefferson County Sheriff’s Office e Alpine Rescue con l’ausilio di una barella. Il video mi lascia un pò interdetto, e pur non facendo parte [...]
  • Una fortezza di 3mila anni è stata scoperta sul fondo del lago di Van
    da: http://rivistanatura.com/fortezza-scoperta-sul-fondo-del-lago-di-van/ https://youtu.be/9KYKxxxsVrU

news gargano

FoggiaToday

Copyright © 2013. Gruppo Speleologico San Giovanni Rotondo  Rights Reserved.